Associazione Anna

You Are Viewing

A Blog Post

23 GENNAIO 2014 – BILL VIOLA

Bill Viola

Arte e Alzheimer. Un gruppo di ospiti del geriatrico Mazzali è andato a visitare la mostra di Bill Viola a Palzzo te, nell’ambito del progetto di narrazione creativa guidato da Iris Dall’Aglio. L’americano Bill Viola compone brevi filmati di grande impatto emotivo, come fossero quadri vivi in movimento.
Una forma d’arte estrema, amatissima da alcuni, ma non da tutti.
Proprio Bill Viola ha funionato benissimo con persone “bloccate” dall’Alzheimer o altre fragilità e demenze. Tanto che un altro suo video, The Greeting, è stato mostrato ad altre persone affette da Alzheimer a Firenze.
The Greeting, portato per la prima volta alla Biennale di Venezia del 1995, è messo a confronto con la Visitazione del Pontormo che lo ispirò. Bill Viola non ha ricreato l’incontro di Maria, in Attesa di Gesù, con Elisabetta, incinta di San Giovanni Battista, ma ha ideato qualcosa di nuovo e forte, con personaggi contemporanei.
Dunque due opere di Bill Viola, a Mantova e a Firenze, e persone con l’Alzheimer che vanno a vederle. A riflettere e a mettere a confronto le due esperienze di narrazione stimolata dall’opera d’arte.

STORIA DEL MESE