Associazione Anna

STORIE

 

IL GIORNO HA UN’ALTRA MADRE.

Una signora con un bell’abito.questa qui in costume, la ga al cagn, un cane, lo avranno preso! Servirà senz’altro a qualche cosa…prima di tutto è maschio, LUPO!; c’è la chiusura il recinto.

Due belle persone, sono vestite bene, con gusto, fanno poco, un piccolo segno.questa qui che si gira è molto più bella..

sono due donne del 1800 circa, 1880 e stanno guardando alla rovescia così…quasi che fossero in carcere…o un cancello.sono in un cancello.una ringhiera che li tenga ben divise da quello che sono fuori, c’è una scala che si vede dei gradini, porta forse su negli appartamenti.Possibilità di scala.

Dentro tutta quella cancellata ci sarà una porta per uscire anche!!

Annamaria, la mamma, era in auge questo nome una volta..sui 30 anni, è un po’ scura di viso, forse aspettava la figlia ed ha ritardato e lei si è arrabbiata. .

Giulietta, 15 la figlia dimostra di essere giovane!

E’ una donna di circa 40 anni e sta parlando ancora con sta figlia, del futuro che verrà…cambia il tempo sempre…Stanno trattando qualcosa

Giulietta pensa il suo contrario, di andare dove crede opportuno, vuole andare dove c’è una persona a lei più simpatica.Il rapporto con la madre è poco personale…non penso che siano l’una e l’altra corognine…sono dolci.si, c’è qualcos’altro!!la figlia non è troppo sincera con la mamma…fallito l’incontro tra madre e figlia.

La mamma ha gli occhi della persona dolce eil viso buono, e basta perchè se no la si stima trop.e’ una donna energica!si vede dal viso, dall’espressione, molto serio

La donna è sposata guardando gli anni che ha, forse che si forse che no perchè c’è il suo trucco che inganna, perchè lei NON E’ UNA GRANDE BAMBINA.

Giulietta ha un carattere giovane, è una grande gioventù da come veste…è un tessuto povero, come il lino, il cotone.

Quella donna lì ha visto qualcuno verso casa,in un mucchio ha scoperto un uomo…in un mucchio di roba che si può trovare in campagna, di terra di erba. ha trovato qualcosa che lo sta giudicando.un corteggiatore, non si sa se per la madre o per la figlia. Era difficile da trovare nel mucchio!!!

si muove ma resta là dentro…è ancora lì che arrumano, che tirano…non salta fuori niente.che sia una donna vestito male??

un uomo, non sembra mezzo uomo e mezza donna…in mezzo a tutto questo fisfuglio, non c’è un terzo uomo.C’è qualcuno con loro.

Lui sta guardando, rumando…è un mascalzone, uno scolzone!sta controllando bene quelle donne…tutto è da vedere!! mariolino.parla così.

lui gli affari li fa con la donna, la ragazza è lì per farla sparire…mica ammazzarla!!!se la porta lontano in mezzo a queste scalmanate di fiori, lei gli dà fastidio, perchè gelosa della madre.

La signora e la ragazzina pensano loro di eliminare questo mezzo uomo e mezza donna.

Alle 5 di pomeriggio lui gioca a quel che capita, e le due donne hanno pensato di fare il colpo.

Lo prendono per il collo, con la forza si stancano di pensare a come fare a prenderlo, allora gli tirano il collo. Non è morto.lo prendono per il collo, lo fanno camminare, anche tirare il collo non gli interessa…lo allunga un pochino è un arnese che si può tirare, è lavorabile!!!quando hanno tirato abbastanza si fermano, 20 cm.

E mariolino è andato in paradiso.

Edouard_Manet_021[1]